13/2004 olio:interrogazione parlamentare su confezionamento - n.13/2004

Comunicato n. 

E' approdata in Parlamento la questione relativa all'obbligo di preconfezionamento dell'olio d'oliva sollevata da una recente decisione del TAR Liguria che annullava il decreto ministeriale del 14 novembre 2003, emanato in attuazione del Reg CE 1019/2002. Dalla risposta all'interrogazione, si apprende che il Ministero delle Politiche Agricole ha già presentato appello al Consiglio di Stato, insieme ad una richiesta di sospensiva dell'esecutività della sentenza del TAR Liguria. Il settore attraversa, quindi una fase interlocutoria estremamente delicata, nella quale i produttori trovano molte difficoltà ad adeguarsi alle diverse disposizioni che si susseguono in un lasso di tempo ristretto. Bisogna, inoltre, ricordare che il Regolamento comunitario, costituendo fonte giuridica primaria avente efficacia nei 15 Paesi dell'Unione Europea in via immediata ed automatica, fin dalla sua entrata in vigore, sarebbe comunque obbligatorio a prescindere dalle successive disposizioni del decreto.

Effettua l'accesso all'area soci per visualizzare il contenuto riservato